Alì Supermercati

Canella-ali

La gloriosa storia imprenditoriale di Francesco Canella, fondatore e presidente di Alì Supermercati, inizia nel lontano 1958 anno in cui, dopo diversi anni di collaborazione come dipendente, inizia la sua intraprendente ed esemplare carriera imprenditoriale. Un decennio dopo, nel 1969, Francesco Canella apre il suo primo negozio di alimentari a Padova.

Da quell’anno in poi, l’evoluzione di Alì Supermercati è costellata da nuove aperture, grandi successi ed innovazioni sia nell’offerta di prodotti alimentari freschi e confezionati che nel rapporto con il cliente, introducendo le carte fedeltà, dedicando molta attenzione al marketing, alla comunicazione, ai progetti collaterali. Negli corso degli anni, Alì Supermercati ha sviluppato una spiccata sensibilità riguardo la tutela dell’ambiente, convinti del fatto che questa sia alla base della sicurezza alimentare e della salute delle persone. La sostenibilità ambientale rappresenta uno dei principali elementi del sistema valoriale che da sempre traccia l’operato quotidiano dell’azienda guidata da Francesco Canella.

L’impegno per la tutela dell’ambiente da parte del gruppo Alì ha due momenti fondamentali. Risale infatti al 2001 il primo progetto rivolto alla tutela dell’ambiente, ma è nel 2010 che nasce forse l’iniziativa più importante: “WeLoveNature“, il grande progetto che “mette l’accento sulla Natura”.

Un progetto per migliorare la qualità dell’aria e riqualificare le aree verdi del territorio: questo è  “We Love Trees”, il progetto più importante all’interno dell’iniziativa WeLoveNature che ha come scopo primario quello di garantire la vita sul Pianeta. We Love Trees racchiude insieme più iniziative: la donazione di alberi da parte dei clienti utilizzando i loro punti fedeltà e diverse iniziative totalmente a scopo benefico sostenute da Alí Supermercati come le piantumazioni nelle scuole e nei negozi.

L’azienda sostiene diverse nostre iniziative fra le quali ricordiamo: Bosco Nico con la prima Alì Food Forest, Bosco Fontaniva, Bosco Rossi, Bosco Molina, Bosco Fiorentina, Bosco Voltabarozzo, e tante altre!

Aree attive

A Fontaniva sta nascendo un nuovo bosco per i residenti, i turisti, gli appassionati di natura e gli sportivi: il Bosco Fontaniva.

Bosco Fontaniva

A Fontaniva sta nascendo un nuovo bosco per i residenti, i turisti, gli appassionati di natura e gli sportivi: il Bosco Fontaniva.

Bosco Nico è un progetto di forestazione di un’area agricola che ha un duplice scopo: aumentare la superficie forestale del Veneto orientale e fornire un bosco per la produzione di alimenti di origine forestale come frutta e  bacche selvatiche.

Bosco Nico

Bosco Nico è un progetto di forestazione di un’area agricola che ha un duplice scopo: aumentare la superficie forestale del Veneto orientale e fornire un bosco per la produzione di alimenti di origine forestale come frutta e  bacche selvatiche.

Cresci un albero a Voltabarozzo per riportare il verde e la biodiversità nella città di Padova.

Voltabarozzo

Cresci un albero a Voltabarozzo per riportare il verde e la biodiversità nella città di Padova.

A San Donà di Piave il Bosco Fiorentina, creato nel 2017 dall'ampliamento di Bosco Fellini, un bosco che ormai ha più di 35 anni.

Bosco Fiorentina

A San Donà di Piave il Bosco Fiorentina, creato nel 2017 dall’ampliamento di Bosco Fellini, un bosco che ormai ha più di 35 anni.

Bosco Rossi, un prezioso alleato nel combattere l'inquinamento cittadino!

Bosco Rossi

Bosco Rossi, un prezioso alleato nel combattere l’inquinamento cittadino!

Tra qualche anno il Bosco della Molina, piantato nel 2018, diventerà una vera e propria “barriera verde” in difesa dei cittadini di Carmignano.

Bosco della Molina

Tra qualche anno il Bosco della Molina, piantato nel 2018, diventerà una vera e propria “barriera verde” in difesa dei cittadini di Carmignano.

Oggi hai la possibilità di rendere la ciclovia ancora più verde, lasciandola migliore di come l’hai trovata: cresci il tuo albero al suo fianco.

Ciclovia Treviso-Vicenza-Ostiglia

Oggi hai la possibilità di rendere la ciclovia ancora più verde, lasciandola migliore di come l’hai trovata: cresci il tuo albero al suo fianco.

Racconti WOW