Consiglio di Bacino Brenta

Alberi cresciuti 70
Superficie protetta 0 m2 in 0 aree

Il Consiglio di Bacino Brenta, insieme agli altri soggetti del progetto Life Brenta 2030, svolge attività legate alla gestione e valorizzazione del territorio lungo il corso del Medio Brenta, da Vigodarzere a Bassano del Grappa. Il Consiglio di Bacino Brenta è parte del Gruppo Operativo Brenta 2030. Le attività principali sono la gestione delle risorse idriche, la protezione delle aree di salvaguardia e la raccolta dei rifiuti. Il progetto LIFE Brenta 2030 mira ad aumentare la biodiversità e migliorare la fornitura di servizi ecosistemici legati all’acqua di habitat fluviali, zone umide e zone agricole del sito Natura 2000 denominato “Grave e Zone Umide del Brenta”. La responsabilità verso l’ambiente e il territorio si sviluppa con azioni dirette e dal forte impatto sia sugli ecosistemi naturali che sugli abitanti delle zone protette del Parco Fiume Brenta.

 

La natura e i boschi lungo il Brenta sono un patrimonio da conservare e valorizzare, per consegnarlo intatto alle future generazioni, futuri i custodi di questi ambienti. Proprio da queste premesse, ma soprattutto per la condivisione degli stessi valori, obiettivi e mission, il Consiglio di Bacino Brenta ha deciso di supportare il progetto di riforestazione dell’area del Parco Fiume Brenta. L’obiettivo è di valorizzare i boschi e le foreste, tutelando la fauna, creando un corridoio ecologico e contribuendo a creare un parco innovativo, sano e ricco di biodiversità.

Aree sostenute

Oasi di Crosara

Italia
Nove (VI)

Le Basse del Brenta

Italia
Cartigliano (VI)