Proteggi una foresta - WOWnature
close

Nessun prodotto nel carrello.

Proteggi una foresta

Proteggi le foreste esistenti

Le foreste sono in pericolo: incendi, abbandono e perdita di biodiversità le minacciano. Proteggerle è il modo migliore per contrastare la crisi climatica.
Dai il tuo contributo e sostieni un progetto di tutela ambientale.

Non basta piantare nuovi alberi, dobbiamo prenderci cura delle foreste.

Perché è importante proteggere le foreste?


Le foreste sono ecosistemi molto preziosi
: ci aiutano a contrastare gli effetti del cambiamento climatico, ospitano un’altissima diversità di specie, ci proteggono dalle frane e dalle valanghe in montagna, regolano e tutelano le riserve di acqua potabile, forniscono materie prime preziose per la nostra economia Come per tanti equilibri naturali, la loro salute è spesso compromessa dalla mano dell’uomo. Incendi, tagli illegali, l’abbandono delle pratiche tradizionali, calamità naturali spesso figlie della crisi climatica, mettono a rischio le foreste, la loro biodiversità e le loro funzioni. 

Proteggiamo le foreste da queste minacce

⛔ Abbandono

La superficie forestale in Italia è aumentata molto negli ultimi anni, soprattutto in montagna. Tante persone si sono spostate in città, abbandonando coltivazioni ed aree boscate. Le piante tendono naturalmente a ricrescere in terreni in passato adibiti al pascolo o a prato. Questo non è sempre positivo. Le praterie di montagna e le bordure dei boschi sono aree ricchissime in biodiversità.

🔥 Incendi

Gli incendi azzerano in poco tempo il prezioso lavoro fatto dalla natura in molti anni. Per prevenire e limitare i danni, interveniamo con sorveglianza, gestione forestale, tagli preventivi, rimozione di materiale infiammabile.

🪵 Taglio illegale

In alcune aree del mondo, non in Italia, gli alberi vengono tagliati illegalmente per trarne profitto, compromettendo la salute e l'integrità delle foreste. In questi casi, avviamo attività di sorveglianza e sviluppiamo progetti di sostegno alle comunità locali che si prendono cura delle foreste in modo responsabile.

🐝 Perdita di biodiversità

Le foreste, ricche di biodiversità, possono essere minacciate dalla perdita di habitat e dalla diffusione di specie aliene che possono diventare invasive e minacciare l'equilibrio degli ecosistemi. Alcuni degli interventi dei nostri progetti riguardano il contenimento delle specie aliene invasive, una lotta particolarmente difficile.

⛈️ Vento e calamità

Anche in Italia, eventi meteorologici catastrofici come la tempesta Vaia o le alluvioni in Romagna sono sempre più frequenti: pensiamo alla tempesta Vaia o alle alluvioni in Romagna. È la crisi climatica, che sta cambiando il mondo intorno a noi. Gli effetti di questi eventi estremi, oltre ad essere molto pesanti per l’incolumità e l’economia di chi li vive, trasformano il paesaggio e stravolgono gli equilibri degli ecosistemi.

Aiutaci anche tu. 
Sostieni un progetto.

Proteggiamo le foreste da queste minacce

La superficie forestale in Italia è aumentata molto negli ultimi anni, soprattutto in montagna. Tante persone si sono spostate in città, abbandonando coltivazioni ed aree boscate. Le piante tendono naturalmente a ricrescere in terreni in passato adibiti al pascolo o a prato. Questo non è sempre positivo. Le praterie di montagna e le bordure dei boschi sono aree ricchissime in biodiversità.

Gli incendi azzerano in poco tempo il prezioso lavoro fatto dalla natura in molti anni. Per prevenire e limitare i danni, interveniamo con sorveglianza, gestione forestale, tagli preventivi, rimozione di materiale infiammabile.

Le foreste, ricche di biodiversità, possono essere minacciate dalla perdita di habitat e dalla diffusione di specie aliene che possono diventare invasive e minacciare l’equilibrio degli ecosistemi. Alcuni degli interventi dei nostri progetti riguardano il contenimento delle specie aliene invasive, una lotta particolarmente difficile.

In alcune aree del mondo, non in Italia, gli alberi vengono tagliati illegalmente per trarne profitto, compromettendo la salute e l’integrità delle foreste. In questi casi, avviamo attività di sorveglianza e sviluppiamo progetti di sostegno alle comunità locali che si prendono cura delle foreste in modo responsabile.

Anche in Italia, eventi meteorologici catastrofici come la tempesta Vaia o le alluvioni in Romagna sono sempre più frequenti: pensiamo alla tempesta Vaia o alle alluvioni in Romagna. È la crisi climatica, che sta cambiando il mondo intorno a noi. Gli effetti di questi eventi estremi, oltre ad essere molto pesanti per l’incolumità e l’economia di chi li vive, trasformano il paesaggio e stravolgono gli equilibri degli ecosistemi.

 Scopri le foreste che stiamo proteggendo.

Per ogni progetto puoi contribuire con un pacchetto di protezione: base, intermedio, avanzato o massimo.

Contribuirai a preservare una porzione di foresta e a conservare l’anidride carbonica intrappolata dalla vegetazione stessa.

Proteggi da:
Arcipelago di Bailique
Brasile
Bailique
Boschi del Campo dei Fiori
Italia
Luvinate (VA)
Boschi del Fiume Po
Italia
Martignana di Po (CR)
Boschi dell’Adda Sud
Italia
Boffalora d'Adda (LO)
Boschi dell’Oglio Nord
Italia
Villachiara (BS)
Boschi dell’Oglio Sud
Italia
Calvatone (CR)
Boschi della Spina Verde
Italia
Como (CO)
Boschi della Valle del Ticino
Italia
Magenta (MI)
Bosco Sacile Carlino
Italia
Carlino (UD)
Bosco Villa Roberti
Italia
Brugine (PD)
Foresta di Rincine
Italia
Londa (FI)
Huong Son Nature
Vietnam
Tay Son Town
Magnifica Comunità di Fiemme
Italia
Cavalese (TN)
Parco delle Orobie Valtellinesi
Italia
Teglio (SO)
Riserva Naturale della Val di Mello
Italia
Val Masino (SO)
Entra nel mondo di WOWnature

Iscriviti alla nostra newsletter per immergerti nella forestasi, imparare dalla natura e restare aggiornato sulla nostra iniziativa!

PRIVACY POLICY

I dati personali raccolti dal presente modulo sono trattati da Etifor srl nel rispetto del GDPR e verranno conservati esclusivamente ai fini dell’iniziativa WOWnature. I dati non verranno ceduti a terze parti e gli iscritti potranno esercitare i diritti di cui agli artt. da 15 a 22 del Regolamento UE 679/2016, ove applicabili, mediante una comunicazione mail a privacy@etifor.com o cliccando sulla voce relativa alla cancellazione dal database contenuta i tutte le newsletter.