Bosco WWF di Vanzago

Il Bosco WWF di Vanzago si trova in Provincia di Milano ed il suo territorio è compreso nei Comuni di Vanzago, Pogliano Milanese ed Arluno. Si estende per 12 ettari e l’ambiente è quello tipico delle foreste planiziali con specchi d’acqua di varia profondità, un habitat ricco di prati stabili, di siepi, filari, fasce alberate. Se passeggiate per questo bosco non potete non notare alcune specie arboree tipiche dell’antico ambiente padano: roveri secolari, farnie, olmi, aceri campestri, carpini bianchi, tigli, ciliegi selvatici e castagni; un ambiente che diventa splendido nelle stagioni della fioritura.

Negli alberi del bosco hanno trovato casa il picchio verde e quello rosso, il rigogolo, l’allocco, il gufo comune, lo sparviero, l’astore. Nelle aree umide del Bosco WWF di Vanzago, se siete fortunati, potete ammirare fino a 123 specie di uccelli, di cui 53 nidificanti, come il grande airone bianco, le gallinelle, i germani reali e una fauna ittica molto eterogenea con persici, lucci, tinche e cavedani.

Ma nel Bosco WWF di Vanzago la natura può offrire anche molto di più, se si dedica del tempo per conoscerla fino in fondo. A Milano, infatti, l’istituto onnicomprensivo paritario Scuola Europa ha aderito al progetto pilota “A scuola di foresta”, strutturato da Etifor che ha anche organizzato e condotto laboratori esperienziali realizzati direttamente nel bosco.

I laboratori “A scuola di foresta”, oltre a presentare agli alunni gli habitat del bosco e a comprendere il ruolo che esso ha nel contrasto alla crisi climatica, bambini e ragazzi vengono coinvolti nell’impianto di nuovi alberi come rovere, tiglio, noce, castagno, gelso e pino silvestre, contribuendo così ad espandere e migliorare la biodiversità del Bosco WWF di Vanzago.

Partner:

Area certificata FSC

La certificazione di Gestione Forestale responsabile assicura che una foresta o una piantagione forestale siano gestite nel rispetto di rigorosi standard ambientali sociali ed economici.

Racconti WOW

leggi gli ultimi articoli

Racconti WOW

leggi gli ultimi articoli

Progetto Padova O2: aggiornamenti dai boschi urbani di Padova

Bosco Nico: la prima food forest del Veneto