Parco Astichello

Il Parco Astichello prende il nome dall’omonimo fiume della provincia di Vicenza, il fiume Astichello, che scorre principalmente nei paesi di Dueville e di Cavazzale, frazione di Monticello Conte Otto, per confluire nel Bacchiglione presso ponte Pusterla in città di Vicenza. Il parco oggi si trova in stato di abbandono ma i lavori per la realizzazione del parco fluviale Astichello sono inziati nel 2010. L’obiettivo che si è posto il comune è quello di riqualificare e rendere fruibile l’asta fluviale dell’Astichello perché attualmente in stato di degrado e in alcuni tratti addirittura impraticabile, per collegarla con il centro storico, passando per parco Querini e la cittadella degli studi. Fino ad oggi è stata realizzata una pista ciclabile che congiunge la zona di via Fratelli Bandiera, nei pressi dell’Ospedale San Bortolo, con via Pforzheim, vicino al parcheggio di via Cricoli, e con la cittadella degli studi di via Baden Powel.

Questo bosco fa parte dell’Associazione Forestale di Pianura.

Area certificata FSC

La certificazione di Gestione Forestale responsabile assicura che una foresta o una piantagione forestale siano gestite nel rispetto di rigorosi standard ambientali sociali ed economici.

Racconti WOW

leggi gli ultimi articoli

Racconti WOW

leggi gli ultimi articoli

Misurare l’efficacia delle foreste nella mitigazione dell’inquinamento atmosferico: tu la conosci Arianna?

Bosco Sacile: dopo decenni l’antica foresta planiziale riapre al pubblico