close

Nessun prodotto nel carrello.

Ginestra dell'Etna

  • Chi è sempre presente
  • Gli amanti delle cose buone

Specie endemica della Sardegna e della Sicilia, la Ginestra dell’Etna viene chiamata anche “l’oro giallo del vulcano” per il colore giallo accesso dei suoi fiori. Viene considerata più un albero che un arbusto, perché capace di crescere anche fino a 10 metri di altezza. Si utilizza in tintoria per ottenere una colorazione gialla sulla lana o sulla seta. Consigliata a persone solari e sempre sorridenti.

Nome scientifico: Genista aetnensis
Nome comune: Ginestra dell'Etna
Appartiene alla famiglia delle Fabaceae, endemica di Sicilia e Sardegna. Il tronco può essere più o meno lungo e, come i rami principali, presenta corteccia bruno-rossastra. I rami più giovani sono verdi, flessibili e striati, simili a giunchi. Le foglie sono caduche e hanno dimensioni molto ridotte, di circa 1 cm. Cadono a aprile, per spuntare nuovamente a ottobre. La fioritura primaverile profuma di miele. I fiori papilionacei sono gialli e riuniti in gruppi allungati e molto densi. La ginestra dell'Etna è una specie pioniera, colonizzatrice di pendici nude e aride.

Si riproduce facilmente per seme, ma anche per talea. La ginestra dell’Etna è una specie pioniera, colonizzatrice di pendici nude e aride. Può essere utilizzata a scopo ornamentale nei giardini per la sua abbondante fioritura estiva e per la sua capacità di adattamento ai terreni più frugali. In tintoria possono essere utilizzate diverse specie di ginestra tra le quali anche la ginestra dell’Etna per ottenere una colorazione gialla sulla lana o sulla seta.

Tramite distillazione, dai fiori della ginestra si ricava l’olio essenziale che viene usato in cosmesi naturale per la produzione di profumi. Inoltre, dall’estratto dei fiori della si ricava un rimedio omeopatico utile per il benessere dei reni.

( da 14,00  )

Caratteristiche che lo rendono unico

7,00 Kg
di CO2 catturata in un anno

3 metri

altezza raggiungibile

500 anni

aspettativa di vita massima

Foreste in cui puoi far crescere il tuo Ginestra dell’Etna, adottandolo o regalandolo.

Bosco San Lio
Italia
Carlentini (SR)