close

Nessun prodotto nel carrello.

Karitè

  • I più avventurosi
  • I più trendy

Questo albero africano ha una corteccia spessa e resistente per proteggersi dalle alte temperature. Il Karitè, conosciuto anche come “Albero del Burro”, è famoso in tutto il mondo per i prodotti che si ottengono dalla spremitura dei suoi semi. Consigliato per chi vuole aiutare le donne africane a entrare nel mondo della cosmetica naturale!

Nome scientifico: Butyrospermum parkii

Nome comune: Karité

Fa parte della famiglia delle Sapotaceae. Specie nativa dell’Africa, dal tronco robusto che può raggiungere il metro di diametro. La corteccia è molto spessa e crea un efficace isolamento dai climi caldi della savana. Le foglie, che crescono a ciuffi, sono rosse in giovinezza e verdi a maturità.

Cresce spontaneo nella savana, sulle rive dei fiumi e nel cuore della foresta equatoriale. Cresce fiori profumati e il suo frutto carnoso, simile a una prugna, racchiude al suo interno un nocciolo legnoso da cui si ricava il prezioso burro. Da questa noce, infatti, l’uomo ha imparato nei secoli ad estrarre questo lipide dall’aspetto burroso che possiede proprietà rigeneranti straordinarie.

Dai suoi semi, impropriamente chiamati noci di karité, si ricava il famoso burro di karité. Color giallo tenue o verde, dall’odore gradevole e il sapore dolce, questo burro nutriente viene utilizzato in molti prodotti cosmetici o come condimento.

( da 28,00  )

Caratteristiche che lo rendono unico

33,00 Kg
di CO2 catturata in un anno

12 metri

altezza raggiungibile

200 anni

aspettativa di vita massima

Foreste in cui puoi far crescere il tuo Karitè, adottandolo o regalandolo.

Burkina Faso
Burkina Faso
Bourma