close

Nessun prodotto nel carrello.

Olivo

  • I più determinati
  • Gli amanti delle cose buone

Atena, per offrire il dono più bello al suo popolo, piantò una lancia e fece nascere dalla terra il primo albero di Olivo. Esso medicava le ferite e curava le malattie e inoltre offriva prezioso nutrimento, donando benessere a tutte le genti che lo coltivavano. L’albero cresce nella zona del Mediterraneo, raggiunge la sua piena maturità intorno ai 50 anni di vita e, in condizioni climatiche ottimali, può superare i mille anni di età! Adatto alle persone sagge e longeve!

Nome scientifico: Olea europaea
Nome comune: Olivo

Fa parte della famiglia delle Oleaceae. È un albero latifoglie sempreverde, che può arrivare a 15-20 metri d’altezza. Si trova prevalentemente nel bacino del mediterraneo e si pensa che sia originario dell’Asia minore e della Siria. È una pianta molto longeva e ne esistono di secolari. Il fusto è cilindrico e contorto, la corteccia grigia-grigia scura e il legno duro e pesante. Il frutto è composto da una drupa globosa con una polpa carnosa e un nocciolo.

L’olivo è una pianta le cui proprietà benefiche sono conosciute sin dall’antichità. Storicamente essa è stata considerata un’importante fonte di salute nonché di pace, amore, perdono e prosperità. Le virtù dell’Olivo sono giunte sino a noi, tramandate dalla storia e approfondite dalla conoscenza scientifica. Nell’antichità e ai tempi dell’impero romano non era così insolito ungersi di olio d’oliva prima di una gara o prima di immergersi alle terme. Dove il clima si faceva più rigido, i latini usavano cospargersi di olio il corpo per resistere al freddo pungente degli inverni più rigidi. Inoltre vi è testimonianza tra i testi delle Bibbia che l’olivo è considerato il simbolo della pace e del perdono, nonché della Divina Benedizione. Non a caso si narra che Noè, quando lasciò volare libera la colomba, questa tornò indietro con un ramo di ulivo nel becco.

Della pianta di Olivo si può utilizzare praticamente di tutto tra cui corteccia, foglie e frutti. I frutti si possono utilizzare sia freschi che conservati e lavorati, consentono sia di realizzare l’olio che numerose e gustose ricette culinarie. Le olive di solito si raccolgono tra l’autunno e l’inverno e si utilizzano per l’estrazione dell’olio, un prodotto che nel nostro Paese vanta un’eccezionale cultura di pregio. Le olive sono utilissime al nostro organismo e sono di grande sollievo per risolvere tante problematiche di salute: fanno bene all’intestino, alla cute e ai capelli.

Le olive e i prodotti a base di olio sono idratanti, riequilibranti, lenitivi ed emollienti. La corteccia si usa per preparare macerati utilizzati per trattare problemi di natura psicofisica.

( da 22,00  )

Caratteristiche che lo rendono unico

23,00 Kg
di CO2 catturata in un anno

20 metri

altezza raggiungibile

4000 anni

aspettativa di vita massima

30 Kg

frutta prodotta in un anno

Foreste in cui puoi far crescere il tuo Olivo, adottandolo o regalandolo.