close

Nessun prodotto nel carrello.

Tamerice

  • Chi è sempre presente
  • Chi vuole dire "ti amo"

Utilizzata spesso come pianta ornamentale per i suoi magnifici fiori rosa, la tamerice è un arbusto la cui corteccia può essere utilizzata come rimedio naturale contro i sintomi dell’influenza e del raffreddore. Le sue vaporose fronde sono state fonte d’ispirazione per grandi poeti come D’Annunzio e Pascoli. Consigliata a chi ha l’animo poetico.

Nome scientifico: Tamarix gallica
Nome comune: Tamerice

La tamerice è un arbusto caducifoglio che non supera i 6 metri di altezza. I suoi rami sono giunchiformi e esili e persistono di colore verde anche durante la stagione invernale. La fioritura leggera di un bel colore rosa contrasta con la corteccia scura e copre i rametti, mentre le foglie sono piccole e chiare

La tamerice ha una caratteristica molto particolare, detta “sudorazione”. Una sorta di evaporazione di piccole gocce di liquido chiaro e salato, che durante il giorno ed in assenza di vento sembra dar vita ad una vera e propria pioggia. Un fenomeno molto affascinante che forse è stato di ispirazione a poeti e scrittori.

Della tamerice si può utilizzare la corteccia, con la quale preparare un decotto. Si lasciano in infusione circa 4 grammi di corteccia in 100 ml di acqua, utile come astringente intestinale.

( da 16,00  )

Caratteristiche che lo rendono unico

23,00 Kg
di CO2 catturata in un anno

5 metri

altezza raggiungibile

Foreste in cui puoi far crescere il tuo Tamerice, adottandolo o regalandolo.

Lio Piccolo, laguna di Venezia
Italia
Cavallino Treporti (VE)