Bosco Villa Roberti

Una villa che emoziona per la bellezza dei suoi ambienti ed il fascino secolare. Splendidamente decorata dal genio di Zelotti e Veronese con scene ispirate agli amori degli dei, Villa Roberti, con l’ampia Barchessa, l’insolita Torre e il verde Bosco, è custodita in un dolce e prezioso paesaggio capace di regalare inattesi angoli di paradiso.

Oggi Villa Roberti è tornata ad essere un punto di riferimento non solo per il panorama culturale, al quale contribuisce con una ricca rassegna di concerti, spettacoli teatrali e presentazioni di libri e di autori, ma anche per il territorio circostante, che proprio a partire dalla villa può essere esplorato, scoperto e… amato.

Il Bosco di Villa Roberti si estende per circa due ettari a sud di Villa Roberti ed è uno dei più grandi della pianura padovana. La vegetazione è quella tipica della macchia mediterranea con tigli, platani, ippocastani, pioppi gatterini, aceri campestri, carpini e alcuni tipi di querce come farnie e roveri, tra cui spicca un esemplare secolare di notevole dimensioni. Fitta è anche la vegetazione di sottobosco, dove sono presenti cespugli di rose ed arbusti di evomino, vegelia, ortensia e forsizia.

Nel 2019 il Bosco di Villa Roberti è entrato a far parte dell’Associazione Forestale Boschi di Pianura (AFP) , la prima associazione tra proprietari di boschi di pianura, creata nel 2002 per la gestione efficiente, responsabile e sostenibile delle risorse forestali.

Attività: Compensa i tuoi impatti, Educazione ambientale, Pic-nic, Raccolta erbe spontanee, Raccolta funghi e tartufi, Per i bambini, Running
PROGETTO: Associazione Forestale di Pianura | AFP

Racconti WOW

leggi gli ultimi articoli