Bosco Nico

DESCRIZIONE DELL'AREA

Bosco Nico è un progetto di forestazione di un’area agricola che ha un duplice scopo: aumentare la superficie forestale del Veneto orientale e fornire un bosco per la produzione di alimenti di origine forestale come frutta e  bacche selvatiche. Detto in altre parole: Bosco Nico è la prima food forest del Veneto, una foresta permanente ed aperta a tutta la comunità che fornirà specie edibili per l’uomo e per la fauna, 365 giorni all’anno.

Bosco Nico nasce anche dall’esigenza di creare nuove aree verdi nella pianura veneta: la domanda di aree verdi e attività legate all’uso ricreativo di boschi e foreste è aumentato nell’ultime decennio a fronte di una crescente percezione della scarsità di tali luoghi. La concentrazione della popolazione nei grandi centri urbani e la scarsa disponibilità di boschi di pianura sono i motivi principali legati all’aumento di questa domanda.

Bosco Nico si colloca in un contesto territoriale idoneo a mitigare l’impatto creato dalla cementificazione e dall’inquinamento; nascerà nelle vicinanze del casello auto stradale di Cessalto, ovvero a sud dell’area industriale immediatamente contigua all’autostrada, garantendo facile accesso e buona visibilità del bosco. Inoltre, data la presenza di un altro bosco, ovvero “Bosco Olmé”, si è deciso di collocare Bosco Nico in continuità con il bosco esistente, al fine di rendere l’area boschiva più vasta.

PROSSIMI IMPIANTI

Il prossimo impianto è previsto nell’autunno del 2021.

PROGETTO: Natura7
Partner:

Racconti WOW

leggi gli ultimi articoli

Racconti WOW

leggi gli ultimi articoli

La piantata padana ed un paesaggio che non c’é più: breve racconto sui “mariti” della vite

Bicicletta e covid19: come sta cambiando la mobilità urbana nelle città?