Burkina Faso

DESCRIZIONE DELL'AREA

La situazione attuale del Burkina Faso è preoccupante. L’aggravarsi della pandemia di Covid19, le strutture sanitarie in difficoltà e la necessità di misure di quarantena stanno soffocando le comunità locali, in particolare le donne, impegnate nei campi per lavorare e raccogliere i prodotti agricoli destinati alla loro sussistenza ed al commercio. In Burkina Faso i lavori pesanti li fanno le donne: sotto al sole, schiena curva a lavorare nei campi e nelle piantagioni.

Nonostante la mortalità infantile, l’accesso all’istruzione difficoltoso per le donne ma anche carestie, siccità e desertificazione, la donna in Burkina Faso rappresenta il pilastro delle comunità rurali dato che costituiscono la stragrande maggioranza della forza lavoro.

Con l’obiettivo di dare vita ad un processo di empowerment femminile capace di supportare la comunità locale per renderla autosufficiente stiamo lavorando a un progetto di riforestazione sociale che ti permette di adottare delle specie fondamentali per la sussistenza dei villaggi: il Baobab, il Karité, la Moringa, il Neré sono tutte specie che, oltre a contribuire a combattere la desertificazione, contribuiscono alla formazione delle donne burkinabé rispetto alla cura e alla lavorazione dei frutti di questi alberi in prodotti finiti, ad uso sia alimentare che cosmetico.

Questi alberi verranno piantati e gestiti dall’Unione delle donne di Garango ed i prodotti derivati saranno commercializzati nel mercato locale e nella capitale, Ouagadogou. Stiamo portando avanti questo progetto insieme ad un ONG italiana di Padova (AES-CCC) nell’ambito di un progetto finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo: il nostro obiettivo è anche quello di ottenere una certificazione biologica che, migliorando anche il packaging, posso trovare canali di vendita e distribuzione anche in Europa, in particolare per i prodotti legati alla cosmesi come burro di karité, olio di baobab e olio di moringa.

Scegliendo uno dei nostri alberi aiuterai non solo la natura ma anche le popolazioni locali. Adotta l’albero che preferisci e noi ci prenderemo cura di lui insegnando alle donne del Burkina Faso come trasformare i loro prodotti in una fonte di sussistenza per tutto il villaggio. Dal burro di Karité alla farina di Moringa, ognuno dei nostri alberi ha una storia da raccontare e tante vite da salvare.

Fino ad oggi sono stati piantati 2200 alberi: c’è ancora molto lavoro da fare.

PROSSIMI IMPIANTI

Il prossimo impianto è previsto per giugno 2021.

PROGETTO: Burkina Faso Project
Partner:

Racconti WOW

leggi gli ultimi articoli

Racconti WOW

leggi gli ultimi articoli

Joannah Stutchbury: vittima del land grabbing e della deforestazione

Olimpiadi di Tokyo 2020: una foresta olimpica per diventare Climate Positive