Che gli impianti di primavera abbiano inizio.

Il tanto atteso arrivo della primavera significa, per noi di WOWnature, un periodo molto importante: il primo impianto del 2021. Ecco una lista delle aree dove pianteremo ad aprile, maggio e giugno. 

Impianti in pianura

 

A Milano è nato un luogo speciale: una food forest che darà frutti e cibo per chi vorrà crescere un albero al Parco Nord Milano, cuore pulsante della città nato grazie a un ambizioso progetto di riqualificazione di aree un tempo industriali o incolte che ora offre boschi vastissimi, prati, specchi d’acqua e lunghi viali alberati.

L’impianto è previsto per mercoledì 14 aprile.

 

Ispirato alla bellezza della natura, la food forest Saja è un luogo di produzione e contemplazione in cui lavoro e cultura sono i fattori di crescita della comunità. Un laboratorio permanente di sperimentazione tra tecniche antiche e nuove di permacultura, agricoltura naturale, educazione, arte e autocostruzione.

L’impianto è previsto per domenica 18 aprile.

 

Ci sono alcuni luoghi che dovrebbero essere vissuti lentamente, perché solo così è possibile apprezzarne i piccoli particolari, immergersi nella loro essenza, ammirare il mistero delle vite che si intrecciano nelle strade dei paesi. Il Veneto è sicuramente uno di quei luoghi e attraversare in bicicletta la nuova ciclovia verde Treviso-Vicenza-Ostiglia – meraviglioso percorso che si snoda nell’immensa Pianura Padana – è sicuramente uno dei modi migliori per apprezzarlo.

L’impianto è previsto per giovedì 15 aprile.

 

Il Bosco Sacile di Carlino, in Provincia di Udine, è un’antica foresta planiziale che ci concede la possibilità di riavvolgere le lancette dell’orologio e fare un balzo all’indietro di qualche secolo per scoprire con i nostri occhi com’era il paesaggio della Pianura Padana centinaia di anni fa.

L’impianto è previsto per sabato 15 maggio o sabato 22 maggio.

 

Impianti in montagna

 

La Magnifica Comunità di Fiemme è conosciuta in tutto il mondo per l’eccellenza e il pregio delle sue foreste e dei suoi abeti di risonanza utilizzati per gli strumenti musicali. Le stupende vallate che ospitano queste floride foreste, fondamentali per l’economia locale montana, hanno subito ingenti danni durante la tempesta Vaia che ha colpito l’arco alpino a ottobre 2018.

L’impianto è previsto per sabato 8 maggio o domenica 9 maggio.

 

Ispirato alla bellezza della natura, la food forest Saja è un luogo di produzione e contemplazione in cui lavoro e cultura sono i fattori di crescita della comunità. Un laboratorio permanente di sperimentazione tra tecniche antiche e nuove di permacultura, agricoltura naturale, educazione, arte e autocostruzione.

L’impianto è previsto per venerdì 14 maggio o domenica 16 maggio.

 

Adagiata nel cuore della Val di Sella, si trova una foresta dai mille colori che custodisce le più belle opere d’arte, opere che sembrano quasi essere parte della foresta stessa: impossibile dire dove finisca il lavoro dell’artista e dove inizi quello della natura. E poi, diciamocelo, l’arte ha sempre riservato un posto d’onore per la natura, da sempre una delle fonti di ispirazione preferita dagli artisti.

L’impianto è previsto per sabato 15 maggio o sabato 22 maggio.

 

Livinallongo del Col di Lana è una delle principali valli ladine delle Dolomiti Venete, incastonata tra i grandi gruppi montuosi del Sella, della Marmolada e delle Dolomiti Ampezzane. Una valle fatta di ripidi pendii e piccoli paesi di legno e pietra tuttora lontani dalla vita moderna delle città, dove le tradizionali attività agrosilvopastorali restano l’elemento chiave di connessione tra uomo e natura.

L’impianto è previsto per maggio.

Vuoi adottare un albero in un’areaWOW e diventare veramente responsabile delle foreste e dei boschi che ami?