Bosco di Villa delle Coste

Benvenuti nel Bosco di Villa delle Coste. Situato tra le colline asolane ed inserito all’interno del sito Rete Natura 2000, si estende per circa 3 ettari ed è attorniato da vigneti ed ulivi che, salendo di quota, si alternano lasciando il posto a magnifici paesaggi boschivi. Passeggiando nel bosco potrete ammirare castagni secolari, ciliegi selvatici, frassini, bagolari e molte specie mellifere sotto le quali sono state posizionate alcune arnie. L’obiettivo è creare una food forest, favorire un ambiente salubre e virtuoso nel quale la presenza delle api diventi un segno tangibile dell’utilizzo di processi eco-sostenibili, grazie ai quali animali e piante possono convivere e produrre in armonia favorendo lo sviluppo della biodiversità. Lungo il percorso troverete anche una chiesetta costruita nel 1686 dedicata ai Santi Vittore e Corona ed una casa padronale risalente al 1700 in fase di restauro conservativo.

Molti anni fa questo bosco si presentava incolto e abbandonato, con una forte presenza di robinia e altre specie invasive. Negli ultimi anni i gestori hanno deciso di investire tempo e risorse per ripulirlo, aprire una strada forestale interna, organizzare attività didattiche per far conoscere il percorso di food forest alle comunità locali, ai turisti e agli appassionati di natura il Bosco di Villa delle Coste. Per proteggere e conservare il bosco sono stati effettuati numerosi interventi: eliminazione dei rovi e delle specie invasive; impianto di specie arboree autoctone come querce, ciliegi e castagni ed eliminazione degli alberi pericolanti; lavori di miglioramento per ridurre l’erosione ed incrementare la biodiversità.

Partner:

Racconti WOW

leggi gli ultimi articoli

Racconti WOW

leggi gli ultimi articoli

Come stanno le vostre piantine in Val di Fiemme?

World Snow Day 2022. Che cosa si festeggia?